Villa sita in Roma

La villa, situata a Roma all’interno del Complesso Residenziale Pamphili, è un edificio su tre livelli –interrato, piano terra e primo piano mansardato- inserito in un giardino esclusivo ricco di alberi d’alto fusto.
Le esigenze di ristrutturazione dell’immobile, in buono stato di conservazione e con impianti e finiture efficienti, riguardano soprattutto le nuove esigenze abitative, il desiderio di una maggior qualità in particolar modo in termini di efficienza energetica e finiture, che hanno conseguentemente determinato un adeguamento funzionale ed impiantistico.
L’intervento è stato “sensibile” al recupero e alla conservazione, selezionando accuratamente gli elementi e le strutture della villa da reinserire nel nuovo progetto, in modo non solo da conservare e rispettare le caratteristiche originarie, ma anche da assicurare una “economicità” dell’intervento che non è semplicemente monetaria.
Anche gli esterni sono fortemente coinvolti nell’intervento mediante un importante lavoro di scavo e sistemazione del terreno finalizzato al miglioramento dell’illuminazione e dell’areazione del piano interrato, destinato ad accogliere camere da letto e zone di servizio, e interventi di minor entità quali, ad esempio, la riqualificazione delle facciate.