Ristrutturazione di un appartamento in via di Sant’ Ippolito, Roma (RM).

Situato nel quartiere Nomentano della città di Roma, questo piccolo appartamento di circa 60 mq, è ubicato al 5° piano di una palazzina signorile dei primi anni 40.

L’intervento di ristrutturazione mira a generare spazi comodi e flessibili garantendo tuttavia una condizione di privacy tra i diversi ambienti. 

Per raggiungere tale obbiettivo la cucina precedentemente inserita nel soggiorno è stata trasformata in un angolo cottura, inglobato all’interno di un box prismatico posto ai margini dello spazio living: questo permette di non intralciarne la fruizione e di garantire un continuo rapporto tra gli spazi, grazie ad un apertura a nastro ed alla grande porta  in vetro che consentono di massimizzare la diffusione della luce, garantendo una permeabilità visiva costante.

Gli spazi distributivi e l’ingresso sono stati parzialmente ribassati per ricavare dei vani guardaroba ed attrezzati con illuminazioni da incasso.

I materiali sobri, le neutre cromie degli intonaci parietali e degli arredi, disegnati su misura per l’appartamento, in contrasto con i toni caldi della pavimentazione in parquet, danno vita ad un ambiente confortevole e familiare.