Mura di Loreto

Il progetto di restauro e conservazione dell’impianto fortificato di Loreto, di indiscutibile valore non semplicemente per la qualità delle sue architetture difensive ma ancor più per il connubio con il complesso religioso, ha subito presentato due problemi fondamentali: la conservazione dei laterizi esposti all’aperto e lo stato delle malte di connessione, il cui disfacimento è spesso causa di degradazione delle strutture indipendentemente dallo stato di conservazione dei singoli laterizi.

 proposta in oggetto è stata strutturata con la finalità di definire tutti i dati necessari per un’ottimale impostazione degli interventi di restauro e di consolidamento e per l’individuazione dei più idonei trattamenti conservativi, tutelando dai fattori di interferenza urbani la connotazione scenografica delle mura, anche mediante un attento studio illuminotecnico volto all’efficienza tecnologica nonché a facilitare una lettura storico-architettonica del monumento attraverso la luce.

Collaboratori:

AR Alessandrini Dott.ssa Giovanna Massacci Artemis s.r.l.

Ing. Enrico Esposito EDIF Luce

Alessandro Botticelli

Ing. Emilio Bruno

Ing. Tanja Pacecca

Ing. Stefania Copparoni