Area Centrale di Ponte San Giovanni

Il progetto risponde alla richiesta di bando di creare una nuova centralità per Ponte San Giovanni ribaltando il concetto di “centro” urbano: non una sequenza definita di pieni e vuoti che ricorda i contesti urbani tradizionali ma il vuoto come protagonista, inteso come susseguirsi di spazi aperti ed articolati tra di loro, in grado di restituire un’immagine di luogo verde e dalla forte valenza ambientale e didattica.
Due sono i principali sistemi che innervano l’intervento: il primo è costituito da una piastra verde che, tramite movimenti di suolo, crea spazi coperti ed una vasta superficie di verde pubblico in copertura; il secondo è costituito da una asse attrezzato, diagonale in quanto asseconda l’orientamento prevalente dei lotti urbani, elemento naturale di connessione tra le parti.

Progettisti:
Arch. Giacomo Gajano Saffi
Arch. Mauro Gastreghini
Arch. Lorenzo Pignatti Morano Di Custoza (capogruppo)
Arch. Maria Federica Ottone
Ing. Nicoletta Schirru
Consulenti:
Arch. Paolo Verducci
Collaboratori:
Frauke Petretto
Lavinia Di Giura
Elena Zanolin