RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DELLA FACCIATA DELLA CHIESA DI SAN MACUTO

La Chiesa di San Macuto annessa al Collegio di San Roberto Bellarmino, è ubicata all’interno del centro storico di Roma, nel secondo settore dell’attuale Rione Colonna, nell’antico Campo Marzio (Regione IX).
La Chiesa conserva tuttora elementi dell’elegante facciata (originariamente in laterizio) del Cinquecento, opera di Francesco da Volterra, divisa in due ordini di uguali dimensioni.
L’interno della Chiesa, a navata unica, presenta una volta a botte unghiata realizzata nel 1819 dall’architetto Benedetto Piernicoli in sostituzione di quella originaria lignea.
A seguito dei sopralluoghi effettuati è stata elaborata un’attenta analisi e una relazione sulla base delle quali è stato possibile confrontarsi sulle metodologie di esecuzione delle fasi di restauro.
Le soluzioni progettuali riportate qui di seguito sono state adottate per rispondere alle esigenze e alle caratteristiche dell’edificio, utilizzando tecniche e materiali tecnologicamente adeguati, nel rispetto del valore storico – artistico del manufatto.
Il progetto riguarda le opere di restauro della facciata e del campanile della Chiesa di San Macuto, di proprietà del Collegio di San Roberto Bellarmino della Pontificia Università Gregoriana.